Dnipro-Napoli 1-0, Benitez: “Troppe occasioni sprecate”

Il calcio italiano vede sfumare la grande occasione di portare due squadre in finale a Varsavia. Fiorentina e Napoli capitolano dinanzi, rispettivamente, all’esperienza europea del Siviglia e all’organizzazione difensiva del Dnipro, confermando di non aver raggiunto quella maturità sufficiente per raggiungere traguardi importanti anche a livello europeo. Al termine della sfida di Kiev, è intervenuto ai microfoni di Sportmediaset l’allenatore degli azzurri Rafa Benitez, che ha commentato così la deludente sconfitta: “Credo che nelle due partite abbiamo creato sufficienti palle gol per segnare, sia all’andata che a ritorno, ma purtroppo non è entrata la palla. Le occasioni che creiamo, dobbiamo sfruttarle e non ci siamo riusciti. Higuain? Non è riuscito a fare gol, ma quando si perde, si perde tutti, e quando si vince si vince tutti.”

Rete del vantaggio ucraino che nasconde più di un dubbio, per una trattenuta di Seleznyov su Britos, ma il tecnico spagnolo rimane telegrafico: “L’hanno visto tutti, ma non si può cambiare. Siamo stati sfortunati sia all’andata che a ritorno, ma non possiamo farci nulla.”

Sui cambi fatti nella ripresa: Mertens è un giocatore diverso rispetto a Gabbiadini e Insigne. E’ entrato in maniera positiva, la sua velocità e la sua tecnica c’hanno aiutato a creare altre occasioni, ma siamo mancati in fase realizzativa. Futuro? Ci dobbiamo concentrare sulla prossima partita con il Cesena, poi parlerò con De Laurentiis e discuteremo attorno a un tavolo. Obiettivo Champions? Ho fiducia nei miei giocatori, dobbiamo migliorare in zona gol e, giocando così, possiamo far bene e vincere anche a Torino con la Juve.”

Leggi anche –> Gol Dnipro-Napoli 1-0 Video Highlights e Sintesi