Dodò all’Inter, è ufficiale

Inizia a muoversi il mercato dell’Inter. Dopo l’acquisto di Vidic, già perfezionato da tempo,ecco che arriva l’ufficialità dell’arrivo di  José Rodolfo Pires Ribeiro, semplicemente Dodò. L’affare si è chiuso con prestito biennale:il riscatto potrà avvenire nel 2016 a 6,5-7 milioni di euro, e non c’è invece il controriscatto a favore della Roma come inizialmente previsto. I gravi infortuni di cui il giocatore ha già sofferto (una rottura dei legamenti crociati al ginocchio sinistro più la distorsione dello scorso maggio) avevano creato probabilmente qualche dubbio nella società interista, ma le visite mediche di stamattina che il giocatore ha superato, hanno fugato ogni dubbio.

Il terzino brasiliano classe ’92 era stato acquistato dalla Roma a parametro zero dal Corinthians due estati fa. Nella sua prima stagione giallorossa 11 presenze in campionato e 4 in Coppa Italia; la scorsa stagione 19 presenze in totale, senza riuscire a trovare la via della rete. L’arrivo nella capitale di A. Cole e del turco Ucan, quello ventilato Emmanuelson, più il recupero di Balzaretti, hanno spinto la società giallorossa a cederlo seppure in prestito. Nell’Inter potrebbe ora giocare nel suo ruolo naturale se Mazzarri optasse per la difesa a 4 o più probabilmente come esterno nel centrocampo a 5, per le sue capacità di spinta.

Leggi anche — > Ufficiale: Vidic all’Inter