Donnarumma Esordio in Nazionale, Record in Italia-Francia

Il portiere del Milan ha esordito a 17 anni battendo così il precedente record che durava da più di 100 anni.

VOTA QUESTA NOTIZIA

Record per Donnarumma nell’amichevole di stasera Italia-Francia: è il più giovane esordiente nella storia della Nazionale.

Titolare inamovibile nel Milan. Talmente forte da riuscire a relegare in panchina un signor portiere come Diego Lopez e tutto questo, a neanche 17 anni. Un talento puro e cristallino, scoperto la scorsa stagione da Mihajlovic e ora al centro delle attenzioni di tutti: portiere agile, dotato di buoni riflessi, abile sia nelle uscite basse che in quelle alte e soprattutto un vero leader nel dirigere la difesa.

Dicono: “È lui l’erede di Buffon” e stasera Gigio ha fatto le prime prove di questo copione. Siamo al San Nicola di Bari, sta per iniziare il secondo tempo dell’amichevole contro i rivali francesi ma in campo non scende Buffon bensì il giovanissimo Gianluigi che con il suo metro e novantasei va a difendere la porta degli azzurri: è il suo esordio assoluto nella Nazionale maggiore, a 17 anni e 189 giorni. Battuto, quindi, il precedente primato di Piero Campelli che difese la porta italiana nel 1912 a 18 anni e 6 mesi.

Visibilmente emozionato a fine partita, il ragazzo originario di Castellammare di Stabia, ha risposto così ai microfoni:

“Per me è qualcosa di indescrivibile, di incredibile: ringrazio mister Ventura per questa possibilità. Pogba mi ha fatto i complimenti e mi ha detto che era felice di vedermi qui. Il gol di Kurzawa? Lo vedremo col Mister domani. Buffon? mi ha detto di stare tranquillo, di fare quello che so fare e di divertirtmi. Inizia un nuovo ciclo, ci stiamo preparando bene, tra quattro giorni andremo in Israele e cercheremo di fare bene”

Ma tutto questo è solo l’inizio di quella che sarà una strabiliante carriera. L’importante è che le pressioni non diventino troppo eccessive anche se, fin’ora, Gigio ha dimostrato a tutti di essere duro e forte come una roccia. Non resta che sedersi comodamente e attendere l’inizio di questo spettacolo: “Gianluigi Donnarumma, l’erede di Buffon”

Leggi anche: