Doping, Eremenko Squalificato per due anni dalla Uefa

Doping, Eremenko Squalificato per due anni dalla Uefa
Questa notizia ha ricevuto 1 voti - Media 5

L’Uefa ha squalificato per due anni il centrocampista finlandese Roman Eremenko. Il gioca

Eremenko, centrocampista adesso al Cska Mosca e titolare della nazionale finlandese (è passato anche in Italia tra le fila dell’Udinese e del Siena, senza troppa fortuna) è stato trovato positivo alla cocaina. Il test era stato effettuato dopo la partita di Champions League dello scorso settembre fra il Cska Mosca, club in cui adesso milita il giocatore 29enne, contro il Leverkusen (partita, in cui il centrocampista aveva anche segnato, finita 2-2).

Lo stop decorre dal 6 ottobre: da quel momento, infatti, Eremenko era già stato sospeso in via cautelativa. La Federcalcio europea precisa infine che la sua decisione può essere appellata nell’arco di tre giorni dal ricevimento delle motivazioni scritte. Eremenko, come detto, ha giocato senza troppa fortuna anche in Serie A.  Per tre stagioni ha trovato poco spazio. fra Udinese e Siena, per essere precisi dal 2005 al 2008. Dopo l’esperienza italiana è artrivato in Russia dove è alla fine giunto al Cska.