Ecco chi è Medel, il centrocampista accostato all'Inter

Dodò è dell’Inter, M’Vila quasi e il prossimo colpo dei nerazzurri dovrebbe essere Gary Medel. Proprio per conoscere il centrocampista accostato all’Inter, vi proponiamo una scheda per capire chi è Gary Medel: vita, morte, miracoli, pregi, virtù e difetti del roccioso mediano del Cardiff e della Nazionale del Cile, un giocatore che viene dato molto vicino al trasferimento a Milano per far coppia proprio con M’Vila nel nuovo centrocampo che Mazzarri ha in mente per la prossima stagione.

Gary Medel è nato a Pudahuel il 3 agosto 1987. Cresciuto nelle giovanili dell’Universidad Catolica, fa il suo debutto in prima squadra a 19 anni. La sua carriera prosegue poi con Boca Juniors, Siviglia e poi Cardiff, club col quale lo scorso anno è retrocesso in Championship, la Serie B inglese. La carriera di Medel è stata segnata da un’infanzia non facile: la dura vita nei barrios cileni alle porte di Santiago hanno forgiato da subito il giovane Gary che ha trovato nella strada la miglior palestra per diventare un vero e proprio pitbull.

Personalità fuori dal comune, sempre pronto a gettare il cuore oltre l’ostacolo, Medel si è fatto amare dovunque abbia giocato per la grande grinta messa in ogni partita. I tifosi del Boca Juniors lo ricordano soprattutto per questi elementi, oltre che per una magnifica doppietta nel derby cittadino contro i rivali del River Plate. Tanto dinamismo in campo (già 13 cartellini rossi in carriera), comportamenti a volte eccessivi nella vita privata, con un incidente automobilistico che per poco non gli costava la vita e con un arresto per una rissa fuori da un supermercato (accuse poi rientrate).

Miglior giocatore cileno a soli 21 anni, il riconoscimento più bello per Medel è arrivato dopo l’eliminazione dai Mondiali per mano del Brasile. Un premio arrivato direttamente dall’Esercito per “il patriottismo, la disciplina e la galanteria che sono stati trasmessi alle generazioni più giovani, mostrate da Medel durante il Mondiale”. Evidentemente, le Forze Armate cilene avranno apprezzato il fatto che Medel abbia giocato contro i verdeoro con una lesione di 9 millimetri alla coscia, un infortunio che avrebbe fermato anche un toro. Certo, avrebbe fermato un toro, ma che non è riuscito a fermare l’impeto di Gary Medel, il pitbull del barrio.

ECCO CHI E’ GARY MEDEL

Leggi anche–> Calciomercato Inter, Sky: “E’ fatta per Medel”

Leggi anche–> Calciomercato Inter, Thohir scende in campo per Medel

Leggi anche–> Medel chiama l’Inter: “Mi vogliono in Italia…”