El Shaarawy-Roma, Ufficiale a breve?

VOTA QUESTA NOTIZIA

Prestito con obbligo di riscatto al raggiungimento di un certo numero di presenze: a queste condizioni l’arrivo Ufficiale di El Shaarawy alla Roma sarà annunciato a breve. A Spalletti serve un trequartista di ruolo, cui insegnare i movimenti tipici del suo inconfondibile 4-2-3-1, e il nome dell’attaccante azzurro corrisponde a quel profilo.

El Shaarawy è reduce da una prima parte di stagione molto deludente: in prestito dal Milan al Monaco nella Ligue 1 francese, il talento di origine egiziana ha totalizzato poche presenze, e mai per tutti i novanta minuti, con uno zero secco nella casella dei gol realizzati. Ma è dal 2013, quando l’arrivo di Balotelli in rossonero lo mise in ombra, che El Shaarawy non gioca più con sufficiente continuità e qualità. A complicare le cose, poi, un brutto infortunio. Qualche lampo in azzurro, e ben poco di altro.

Ora forse l’occasione alla Roma: Sabatini si ricorda il 2012 brillantissimo dell’attaccante, con reti, assist e tanta personalità, e pensa che non possa essere stata solo un’illusione. Ma il punto sono le condizioni dell’acquisto, e in definitiva: a quante presenze, per contratto, diverrebbe obbligatorio riscattare El Sharaawy per la Roma? Quando ci sarà l’annuncio Ufficiale che l’affare è cosa fatta, sapremo e valuteremo. Per il momento conosciamo l’ipotetica cifra, sui 12-13 milioni di euro a fine stagione.

La Roma per risollevarsi spera nel risveglio di questo talento appannato: ma spera soprattutto che non segua la stessa parabola di Mido, vi ricordate? L’altro di origini egiziane giunto a Trigoria, nel 2004: era il gemello di Ibra, ma qui non combinò granché e da allora se ne sono perse le tracce…in bocca al lupo ad El Shaarawy, che rimane una speranza anche per la nazionale.