Empoli-Torino, Pugliesi esordio in Serie A a 40 anni

Empoli-Torino non conta nulla ai fini della classifica, ma questo match di fine stagione verrà ricordato per l’esordio di Pugliesi in Serie A a 40 anni.

Ci sono storie che, tra le solite polemiche che leggiamo ogni giorno, donano una boccata d’ossigeno a tutto il mondo del calcio. Una di queste è senza dubbio la favola di Maurizio Pugliesi, terzo portiere dell’Empoli, che domenica giocherà la sua prima partita in Serie A alla veneranda età di quasi quarant’anni. Un esordio storico, che renderà questo incontro indimenticabile, non solo per lui, ma anche per chi cura le statistiche: si tratta infatti di un record, dal momento che sarà il calciatore più anziano di sempre a esordire in Serie A. Le sensazioni sono bellissime. Sicuramente sarà una soddisfazione doppia perchè ad un certo punto non ci speravo più, ma è stato sempre il mio sogno”: l’entusiasmo è palpabile.

E pensare che Pugliesi avrebbe dovuto fare il suo esordio la scorsa stagione, contro l’Inter, ma un altro Maurizio, Sarri, decise all’ultimo minuto di schierare la formazione titolare. Marco Giampaolo, però, ha già deciso di realizzare il sogno del suo portiere, facendo così decisamente meglio del suo predecessore anche al di là dei punti totalizzati. Poco male per Pugliesi: fosse sceso in campo nella scorsa stagione, non avrebbe battuto il record finora detenuto dal laziale Barbuy. 

EMPOLI-TORINO: GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELL’ANDATA