Esonero Garcia, alla Roma Spalletti: firma nella notte?

Dopo un mese di polemiche, delusioni e festività per niente serene è arrivato il momento della verità: quello dell’esonero di Garcia e del ritorno alla Roma di Spalletti. Ma la sicurezza della firma si avrà solo nella notte.

Già, perché mentre Garcia ha diretto anche oggi l’allenamento a Trigoria, nonostante l’esonero incombente, Spalletti ha preso un volo per Miami dove incontrare Pallotta e discutere del contratto e dei programmi. Se il mister che guidò la Roma sino a sfiorare lo scudetto e il patron americano troveranno l’intesa, nella notte l’agognata firma siglerà il nuovo corso giallorosso.

Per dirigere l’attività da oggi è già stato allertato Alberto De Rossi, che dovrà anche preparare la prossima partita in casa col Verona. Spalletti ha allenato la Roma già dal 2005 al 2009: un periodo ricco di soddisfazioni, contraddistinto da quello spettacolare 4-2-3-1 vero marchio di fabbrica dell’ultima Roma di Sensi padre. Al bel gioco sul campo non seguirono forse tutti i successi meritati, e non mancarono altre polemiche e battibecchi, ma Spalletti alla Roma ha lasciato un ricordo indelebile.

Garcia dopo un primo anno esaltante ha visto declinare lentamente la propria stella: due secondi posti non sono adesso una rendita sufficiente per salvarlo dall’esonero. Ma il francese ha ancora due anni di contratto e può ben consolarsi in attesa di nuove avventure. Nella notte si saprà con sicurezza se la Roma americana ripartirà dalla firma di Spalletti: sarà un nuovo periodo di successi?

Leggi anche: