Euro 2016 Italia, Conte: “Riparto dal blocco Juve”

Il Ct dell’Italia, Antonio Conte, ha sostenuto oggi la prima conferenza stampa in proiezione Euro 2016. Chiara la sua idea: “Riparto dal blocco Juve”.

Ieri la lista dei 30 pre-convocati dell’Italia, oggi la prima conferenza stampa di Antonio Conte. Euro 2016 si avvicina e il Ct ha intenzione di puntare su quei giocatori che, valutata la loro stagione e il percorso in Nazionale, lo hanno maggiormente convinto. Il blocco maggiore proviene dalla Juventus, sua ex squadra, ed è su questo che Conte ha intenzione di far leva: “Siamo arrivati a quota 30 giocatori anche per via degli infortuni. Ho convocato i migliori con la mia testa e cercherò di portare avanti in base al mio credo e a ciò che abbiamo fatto negli ultimi due anni. Ho pochi dubbi al riguardo e un progetto ben definito”.

Il reparto difensivo, in particolare, sarà a tinte bianconere: “La difesa è una certezza da cui ripartire. Ho lavorato tanti anni con loro e mi auguro che trasmettano la loro esperienza anche ai nuovi. Speriamo di bissare il loro successo nel club anche in azzurro”. A influenzare Conte nella scelta dei convocati sono stati, come sostenuto in conferenza dallo stesso Ct, gli infortuni: “Gli infortuni di Marchisio e Verratti hanno alterato un po’ le mie idee; in settimana valuteremo le condizioni di Montolivo e Thiago Motta, sono qui per questo”.

Non è rientrato nel progetto Euro 2016 dell’Italia Andrea Pirlo: “Ho mandato delle persone in America per visionarlo, ma abbiamo effettuato delle scelte tecniche e non rientra nelle nostre idee che sono ben chiare”. Il Ct preferisce non commentare la vicenda sul calcioscommesse che vede coinvolto Armando Izzo: “Non saprei cosa dire”.

Leggi anche: