Ex giocatori Milan, Ambrosini: ''In rossonero 18 anni meravigliosi''

Massimo Ambrosini, ex centrocampista e Capitano del Milan, che nel dissenso generale dei tifosi, ha lasciato il Milan la scorsa stagione per approdare alla Fiorentina, si è sempre distaccato dalle voci legate ad una sua presunta rottura drastica con il club nel quale è praticamente cresciuto e col quale ha vinto molto.

In occasione di un’intervista rilasciata a Il Messaggero, infatti, ha rilasciato solo alcune brevi dichiarazioni rispetto alle recenti vicissitudini societarie rossonere: ” L’affare del Milan per me è un argomento delicato perché potrebbe essere strumentalizzata ogni mia parola. Prima di esprimere un giudizio sulla convivenza Galliani-Barbara Berlusconi vorrei verificarla. I segnali iniziali, intanto, mi sembrano chiari…..”

E’ indubbio che il trattamento riservato nei confronti di Ambrosini in occasione della sua dipartita non sia stato degno dei 18 gloriosi anni che lo hanno legato al Milan e la conferenza stampa di addio allestita in una stanza di Milanello aveva lasciato presagire qualche incomprensione tra la società e il centrocampista.

Ambrosini non ha mai nascosto la sua amarezza per la fine un po’ burrascosa con il Milan e le parole spese in occasione del suo addio lo avevano dimostrato. ”Ringrazio tutti per i 18 anni meravigliosi che non potrò dimenticare. Mi sono preso qualche giorno per smaltire un po’ di amarezza che era giustificabile.”

Massimo Ambrosini

Un uomo composto, dotato di grande intelligenza che anche in un momento di evidente empasse non ha deluso i tifosi rossoneri che sempre lo hanno amato e sempre continuano a farlo nonstante la sua militanza attuale nella Fiorentina, club con il quale il Milan in tempi poco lontani ha avuto tra l’altro diversi diverbi.

Un Capitano che a pieno titolo viene inserito nella gloriosa lista degli storici Capitani rossoneri, dietro a Franco Baresi e Paolo Maldini e che ha lasciato la fascia nelle mani di un erede che molti giudicano di tutto rispetto, Riccardo Montolivo.

Leggi anche -> Braida Smentisce Dimissioni: “Sabato sarò a Livorno”

Leggi anche -> Infortuni Milan, Pazzini: “Quando torno? Siamo vicini”