Ex Inter, Benitez contro Moratti: "Sa che ha sbagliato"

E’ un attacco pacato ma decisamente inesorabile quello che sferra Rafa Benitez all’indirizzo di Massimo Moratti. Non è la prima volta che il tecnico spagnolo torna sull’amara esperienza in nerazzurro ma, stavolta, sembra davvero delineare nello specifico le responsabilità del “fallimento” di un rapporto che forse non è neanche mai iniziato.

Il tecnico partenopeo, ospite di In Casa Napoli su PiuEnne Tv, ritorna sull’esperienza in nerazzurro, nell’epoca post Triplete ed imputa proprio all’ex Presidente la colpa del divorzio. Moratti, a sentire Benitez, è come se si fosse completamente disinteressato di ciò che accadeva: “Se la società non ti segue prima o poi l’epilogo è quello. Moratti sa che ha sbagliato, ora deve far finta di no ma credo che ne sia consapevole.”

Poi arriva l’affondo decisivo; arriva il paragone con il patron del Napoli: “De Laurentiis è molto intelligente, al di là del risultato di una stagione lui guarda avanti e vuole fare un Napoli più grande proseguendo la sua crescita in Italia ed in Europa.” Insomma, il messaggio è chiaro: Moratti era appagato, forse troppo. La grande colpa dell’ex patron nerazzurro, a sentire Benitez, sarebbe quella di aver ignorato, forse per troppo tempo, la necessità di “ricostruire” l’Inter post Triplete (e per come sono andate le cose Benitez non sembra avere tutti i torti).

Leggi anche –> Moratti: “Senza Benitez vincevamo un altro Scudetto”
Leggi anche –> Calciomercato, Hamsik all’Inter: ecco perché l’affare si può fare