Ex Inter, Thiago Motta: "I nerazzurri non sono una grande squadra"

Il centrocampista del Psg e della nazionale italiana, Thiago Motta, in un’intervista a Tuttosport, ha parlato a tutto campo di Inter e del suo ex tecnico Gasperini.

Dure le parole dell’ex eroe del Triplete, ai tempi di Mourinho, quando si parla dell’Inter di oggi: “Questa Inter non è una grande squadra, mancano i giocatori importanti del 2010 e degli scudetti precedenti. Spero che con Thohir l’Inter torni a essere grande in 2-3 anni, ma servono 3 o 4 giocatori di livello. Ora ci sono dei buoni giocatori come Palacio, Guarin e Ranocchia”.

Sul fallimento di Gasperini come guida tecnica dei nerazzurri ha osservato: “Al Genoa poteva trasmettere i suoi metodi tranquillamente, e i giocatori lo seguivano. Mentre all’Inter forse qualcuno lo seguiva meno”.

jose_mourinho_mima_manette

Sull’addio di Moratti dalla presidenza della beneamata, ha aggiunto: “Per me l’Inter è sempre stata Moratti. Ma spero per i tifosi che Thohir possa fare bene come lui”.

Sull’annata dell’Inter senza le coppe e la possibilità del biscione di tornare in Europa, ha proseguito: “In questo momento le conviene essere fuori dall’Europa per concentrarsi sul campionato e puntare alla qualificazione della prossima Champions, ma la vedo dura anche perché Roma, Napoli e Juve sembrano più forti”.

Leggi anche -> Genoa-Inter, Amarcord: Il passaggio di Milito e Thiago Motta in nerazzurro

Leggi anche -> Genoa-Inter: Nerazzurri alla ricerca della prima vittoria del 2014