Ex Milan, Acerbi: il tumore è tornato, il Sassuolo conferma

Nei giorni scorsi la notizia era già uscita sotto forma di indiscrezione, ma tutti noi aspettavamo con ansia la smentita da parte del diretto interessato o della società. Purtroppo non è stato così e nelle ultime ore è giunta l’ufficialità. Stiamo parlando del difensore del Sassuolo Francesco Acerbi che, dopo aver sconfitto quest’estate il tumore, si ritrova nuovamente a lottare contro di esso perché, e lo comunica proprio il sito della società neroverde, il male è ricomparso.

Questo il comunicato ufficiale: “Il Sassuolo calcio, a seguito della relazione medica presentata dal proprio staff sanitario e ottenuto il consenso del giocatore Francesco Acerbi, comunica che gli accertamenti clinici laboratoristici eseguiti negli ultimi giorni presso l’ospedale di Sassuolo hanno evidenziato la comparsa di una recidiva  linfonodale della neoplasia trattata chirurgicamente lo scorso mese di luglio”. 

Il difensore nei prossimi giorni inizierà, quindi, le cure: “Dopo ulteriore consulenza con l’Istituto Nazionale Tumori Milano nella persona del prof. Roberto Salvioni, è stato definito il protocollo delle terapie a cui il giocatore si sottoporrà nei prossimi giorni”.

Acerbi al Sassuolo

Poi la società precisa che sul fronte della Procura Antidoping, il giocatore, sostenuto dal Sassuolo, ha rifiutato le controanalisi e dunque ha dato “mandato al proprio legale Avv. Mattia Grassani di proporre appello al TNA avverso la sospensione dell’atleta disposta dalla Procura Antidoping venerdì scorso”.

Infine conclude mostrando la vicinanza della Società al difensore: “ACE SIAMO TUTTI CON TE!”. A queste parole ci uniamo anche noi della redazione di Calciomercato-Milan.it, porgendo i nostri auguri di una buona guarigione a Francesco Acerbi.

Leggi anche-> Francesco Acerbi: nuova lotta contro il tumore

Leggi anche-> Acerbi positivo a un controllo antidoping

Leggi anche-> Sassuolo-Fiorentina: Probabili Formazioni e Diretta Tv