Carlo Ancelotti ha parlato ai microfoni di Radio Rai del Milan e del Bayern, affermando che il ciclo di Berlusconi è irripetibile.

È di certo la fine di un ciclo, quello di Berlusconi, che resta irripetibile, non soltanto per il Milan ma per tutte le altre squadre. C’è però la tendenza a dimenticare. Spero ci sia la voglia di riportare il Milan ad alti livelli. Per questo credo l’aspetto economico sia fondamentale“, sono queste le parole di Carlo Ancelotti sul nuovo Milan cinese, parole che fanno trapelare una certa diffidenza nei confronti di questo cambiamento epocale nella storia rossonera.

Infine sul Bayern Monaco:”È una bella società, con un’ottima organizzazione. E’ guidato da ex giocatori, che sanno cosa accade in uno spogliatoio. Inoltre si respira un bell’ambiente. La gestione poi è a ‘conduzione familiare’. Le persone che lavorano qui, lo fanno da molti anni. E’ un po’ ciò che si respirava al Milan“.

Leggi anche: