“Il Milan è stato il club più grande in cui io abbia mai militato, in assoluto il top della mia carriera”: non usa mezzo termini Zlatan Ibrahimovic per descrivere la sua avventura al Milan in una intervuista a Le Monde, dove fa il bilancio della sua carriera prima della scelta del suo ultimo futuro, l’ultima squadra in cui giocherà prima di dire addio al calcio, almeno in veste di atleta in campo.

“Se faccio una classifica di tutti i club in cui sono stato, il Milan, storicamente, è stato il più grande. Non solo è conosciuto in tutto il mondo ma al suo interno è qualcosa di incredibile, in ogni aspetto. Tutti i giocatori erano internazionali, eleganti, qualcosa di veramente geniale. Stando al Milan potevi percepire davvero cosa volesse dire essere in un grande club”

E a chi gli chiede paragoni con l’ultima sua squadra, il PSG, risponde: “il PSG sta crescendo, ma non è ancora al livello del Milan. Cosa gli manca per vincere la Champions? Nulla, semplicemente non è ancora il momento giusto”.

LEGGI ANCHE:

Cessione Milan, Assicurati investimenti cinesi

Pippo Inzaghi nuovo allenatore del Venezia: Ufficiale