VOTA QUESTA NOTIZIA

Fabregas potrebbe andare al Milan a gennaio. Ma il suo attuale mister Antonio Conte guarda al presente senza curarsi delle voci di corridoio.

Il mercato di gennaio dista ancora un paio di mesi eppure se ne parla già e le indiscrezioni si susseguono. Al centro delle recenti news che mettono il Milan sotto i riflettori c’è Cesc Fabregas, attualmente giocatore del Chelsea.

La possibilità di una sua cessione dopo la pausa natalizia sembra concreta e i rossoneri sarebbero pronti a trattare per portarlo a Milanello. Il suo attuale mister Antonio Conte però sembra non lasciarsi spettinare da queste voci di corridoio e piuttosto pone l’accento sullo stato di salute del suo centrocampista.

«Ho sentito parlare di una sua possibile cessione a gennaio: per ora dico che siamo ancora a novembre e bisogna pensare solo al presente», dice l’allenatore del club inglese. «È troppo presto per parlare, Cesc è un nostro giocatore e sono felice di allenarlo. L’importante è che ritrovi al più presto la forma».

Quello di Fabregas dovrebbe essere soltanto un prestito, il calciatore è infatti ancora sotto contratto e lo rimarrà per due anni e mezzo.

Conte l’ha inserito come titolare soltanto in una partita mentre il Milan potrebbe essere interessato ad aggiungere questo elemento alla rosa di Vincenzo Montella. Allo stesso tempo, la partenza di Fabregas consentirebbe al Chelsea di rinforzare il centrocampo andando alla ricerca di nuovi giocatori durante il calciomercato invernale.