Fabregas-Milan, Montella: "È diverso da Montolivo"

Montella rilascia parole importanti in una lunga intervista: parla di Montolivo, di Fabregas al Milan e di Berlusconi

“A Milano mi sto ambientando bene, mi piace molto la zona Brera, ma non dimentico che allenare il Milan è una grande responsabilità. Io poi non sono un ruffiano, non coltivo molto le relazioni. Per ora sono contento di quello che sta facendo la squadra, abbiamo raggiunto discreti risultati, ma bisogna ancora continuare a crescere.

Su Montolivo: “La sua assenza si farà sentire tantissimo, era uno dei pochi capace di garantirmi entrambe le fasi, nonchè un giocatore importate per lo spogliatoio. Essendo capitano, ha subito più di tutti le critiche degli ultimi anni. Fabregas? Non è una copia di Montolivo, ha caratteristiche diverse. Avrei voluto far crescere Locatelli un po’ più lentamente, ma le sue caratteristiche le conosciamo.”

Su Berlusconi: “Quando lo sento, la prima cosa che mi chiede sono le due punte. E io gli rispondo:«Perchè, non possiamo giocare con tre?”

LEGGI ANCHE – PUYOL, “AVREI VOLUTO GIOCARE NEL MILAN”

LEGGI ANCHE – DIRIGENTE MILAN: POSSIBILITA’ PER AMBROSINI?