Faggiano al Palermo, è il nuovo Direttore Sportivo

Faggiano al Palermo, è lui il nuovo direttore sportivo dei rosanero.

Zamparini ha deciso: per sostituire Foschi pesca in Sicilia, ingaggiando dopo un corteggiamento di alcune ore il ds Faggiano, fino a ieri al Trapani.

Tutto inizia ieri nel primo pomeriggio, quando circola con insistenza la voce delle dimissioni di Foschi. A Palermo non ci si stupisce più di niente, e così, dopo la consueta smentita di rito, il settantenne romagnolo ha confessato di aver lasciato l’incarico per una sua personale stanchezza psicofisica. Zamparini, nel tardo pomeriggio di ieri, però, parla di un addio invece dettato da divergenze tecniche. D’altronde, quando cedi tutti i prezzi pregiati alle dirette concorrenti o li svendi a club che da tre anni vincono l’Europa League e guadagnano una barca di soldi, qualcosa nella gestione del club proprio non va, e la colpa non può essere del ritornante Foschi, ma piuttosto del patron friulano, che per il mercato ha messo a disposizione solo 10 milioni.

È per questo che il rapporto lavorativo si è interrotto dopo un solo mese scarso. Per il successore, la caccia al Faggiano si è conclusa con esito positivo e sarà l’ex Trapani, che ha fatto molto bene in Serie B, quasi una tacita ammissione da parte del presidente sulla qualità dell’organico, che ieri ha subito un’umiliazione contro una squadra di seconda serie ungherese. Sarà dunque Faggiano il nuovo ds, ma il rischio che Zamparini possa impallinarlo da un momento all’altro è sempre altissimo.

ULTIME NOTIZIE SUL PALERMO