Fair Play Finanziario sospeso, ora cosa succede?

Clamorosa la decisione del tribunale di prima istanza di Bruxelles, che ha sospeso l’applicazione del Fair Play Finanziario. Ora cosa succede, considerando che ben quattro squadre erano al momento punite dalla normativa dell’Uefa (le italiane Inter e Roma, il PSG e il Manchester City)? Succede che queste quattro società al momento godono delle stesse possibilità di tutti gli altri club, almeno fino a quando non si sarà letta la sentenza definitiva a seguito del ricorso prontamente presentato dall’Uefa.

L’avvocato Dupont è riuscito a far sospendere la misura coercitiva dell’organo presieduto da Platini sul massimo deficit fissato a 45 milioni durante il periodo di osservazione. La stessa Uefa ha subito presentato ricorso per far sospendere la sentenza odierna, almeno fino a quando si sarà pronunciata la Corte di Giustizia. Intanto, Inter e Roma, guardando in casa nostra, possono sorridere.

Leggi anche: