Falcao resta al Monaco: Podolski in prestito alla Juve?

Anche se era lecito aspettarselo, i tifosi bianconeri ci avevano creduto. Eppure, come in molti avevano previsto, Falcao rimarrà il sogno inesaudito di una notte di fine estate, un sogno troppo grande per una società che deve pensare prima al bilancio, com’è giusto che sia. Il colombiano non sbarcherà a Torino nella prossima stagione, e probabilmente non lo farà mai, almeno fino a quando il suo cartellino varrà 60 milioni di euro e il suo ingaggio sarà di 12 milioni di euro netti.

Troppi soldi, anche per le casse dei Campioni d’Italia, che quindi possono virare con tutte le proprie forze su Lukas Podolski, tedesco dell’Arsenal ormai ai saluti con Wenger e i gunners. L’affare potrebbe realizzarsi nei prossimi giorni, con l’ormai arcinota formula del prestito oneroso con diritto di riscatto.

Difficile, invece, pensare ad un accordo dell’ultima ora con il brasiliano Hulk: lo Zenit valuta l’ex bomber del Porto 40 milioni di euro, cifre che, da questa parte del mondo, possono permettersi solo sceicchi e banche.

Leggi anche –> Falcao alla Juve? Marotta: “Vedremo negli ultimi giorni di mercato”

Leggi anche –> Falcao alla Juve e Llorente al Valencia: realtà o fantamercato?