Cristian Brocchi si prepara alla finale di Coppa Italia di sabato 21 maggio contro la Juventus. L’allenatore rossonero, in un’intervista a Milan Channel, chiede tutto ai suoi giocatori e spera nella buona sorte.

“Io e il mio staff dobbiamo aiutare i giocatori a spiegargli i punti di forza della Juventus – ha detto Brocchi – Oltre alle nostre indicazioni, però, loro dovranno mettere in campo voglia e grinta. L’atteggiamento è alla base di ogni partita. Nelle gare secche può succedere di tutto, ma succede solo se vai a cercare quel tutto, non devi aspettare perché non arriva da solo”.

Bonaventura e Niang sono le carte da giocare in questi momenti:

“Sono un valore aggiunto per noi, hanno dimostrato più volte di essere decisivi. In questo momento, però, parlare di assenze e recuperi conta poco. La Juventus ha una mentalità vincente e un gruppo solido, questi sono i loro punti di forza. Oltre a recuperare giocatori importanti, dovremo mettere in campo l’atteggiamento giusto per lottare con loro ad armi pari”.

LEGGI ANCHE:

Milan, Brocchi: “Mai ricevuto indicazioni tecniche da Berlusconi”

Mercato Milan, Vangioni: in Argentina dicono che è fatta