Finale Juventus-Barcellona, Boniek: "I bianconeri possono farcela"

Nella tragica notte del 29 maggio 1985, Zibì Boniek era tra quelli in campo allo stadio Heysel nella finale di Coppa Campioni contro il Liverpool. Fu proprio lui ad alzare la coppa dalle grandi orecchie con la maglia della Juventus. Sono passati 30 anni da quella notte nella quale la Juventus vinse la sua prima Coppa Campioni/Champions League dopo la finale persa ad Atene contro l’Amburgo. Oggi il calciatore polacco ha espresso alcune considerazioni sulla partita di stasera.

’Sara’ sicuramente una finale aperta con due societa’ eccellenti. La Juve parte da sfavorita però guardando le due rose, il Barcellona e’ superiore soltanto nel reparto offensivo mentre la Juventus puo vantarsi di un portiere fenomale e di una grande difesa’’. Inoltre, Boniek ha elogiato il tecnico Allegri, che ha saputo guidare la squadra fino a questa finale conquistando anche la stima del popolo bianconero.

Leggi anche: Finale Juventus-Barcellona, Enrique: “Allegri persona straordinaria”

Leggi anche: Finale Juventus-Barcellona, Evra: “Orgoglioso della mia pelle”