Finale Juventus-Barcellona, Maldini: "Tiferò per i bianconeri"

“Tiferò per i bianconeri“. Così Paolo Maldini alla Gazzetta dello Sport alla vigilia della finale tra Juventus e Barcellona. L’ex difensore del Milan e della Nazionale, che in carriera ha disputato ben 8 finali di Champions League vincendone 5, ha parlato di come si vive una partita del genere e delle possibilità che ha la Juventus di alzare la Coppa dalle grandi orecchie.

Io poi ci sono andato otto volte in finale, ma l’idea è che quel treno devi prenderlo al volo. E’ una considerazione positiva, ma se il gruppo non è pronto la tensione può fare male“, afferma. Maldini ricorda in particolar modo la sua prima finale, quella del 1989 a Barcellona: “Non dimenticherò mai la marea rossonera a Barcellona nel 1989: non avremmo mai potuto perdere. In quel viaggio verso lo stadio lo senti che è la partita più importante dell’anno”.

L’ultima Champions vinta è invece quella di Atene nel 2007:La prima immagine di quella finale fu la premiazione. Quella coppa la volevo particolarmente: era quasi il risarcimento dell’incredibile beffa del 2005. Giocammo peggio rispetto a Istanbul, ma vincemmo da grande squadra”. Sulla partita di domani invece: “La Juve in Europa è la migliore a difendersi come squadra, quindi avrà le sue possibilità. E questi grandi risultati premiano la programmazione della società. Se la Juventus battesse una squadra come il Barcellona, sarebbe un grandissimo trionfo”.

Come detto, Maldini tiferà per la Juventus: “Certo, ho degli amici in quella squadra. Io ho avuto tutto dalla vita, gli sfottò sono belli, ma il tifo contro non mi appartiene. E Buffon merita la Champions: è il più forte portiere degli ultimi trent’anni, un’icona del calcio mondiale.  Spesso viene criticato solo per l’età: lo stesso errore dieci anni fa gli verrebbe perdonato, lo so per esperienza”.  Conclude: “Ho sentito anche Pirlo, mi servivano due biglietti…“.

Leggi anche: Finale Juventus-Barcellona: Precedenti e Statistiche

Leggi anche: Finale Juventus-Barcellona: Le probabili formazioni