Finale Juventus-Barcellona, Stankovic: "Partita combattuta"

La Finale tra Juventus e Barcellona si avvicina. In attesa della partitissima di Berlino, l’ex centrocampista dell’Inter e vice allenatore dell’Udinese Dejan Stankovic ha parlato a juvelive.it a poche ore dalla gara di sabato sera, che vedrà i bianconeri di Allegri opporsi ai blaugrana di Luis Enrique. Deki commenta così: “Anche per me è una sorpresa il fatto che la Juventus sia arrivata fino alla finale perché ha avuto difficoltà nella fase a gironi; addirittura è passata all’ultima partita, un po’ come successe a me quando giocavo nell’Inter nell’anno del Triplete.”

Come hanno raggiunto la finale i bianconeri? “Ci ha messo tanto cuore, coraggio e determinazione. Credo che sia l’ultima occasione per tanti: Pirlo, Buffon, Chiellini, Bonucci, Barzagli e gli altri Over 30 non so se potranno giocare ancora una partita di questo spessore. Altra similitudine con la mia Inter: molti di noi nel 2010 erano all’ultima occasione o quasi della carriera, come Cambiasso, io, Samuel, Zanetti, Milito. Il Barcellona? Vederlo in finale invece è la normalità, quella squadra ha grande qualità in tutti i reparti, non solo in attacco. Sarà una bella finale, combattuta e tattica e non credo con molti gol. Ma il Barcellona non vince facile”.

Leggi anche –> Finale Juventus-Barcellona, Maldini: “Tiferò per i bianconeri”

Leggi anche –> Finale Juventus-Barcellona, Tevez: “Dovremo lottare”