Fini Nuovo Allenatore del Brescia? Via Pulga

Il Brescia cambia allenatore, è ormai ufficiale, via Pulga, per lui è durata un mese l’esperienza al club lombardo, da quando aveva rilevato Boscaglia a fine aprile, Cellino ha dunque preso la sua decisione.

Come è andata la stagione del Brescia

In una stagione travagliata, dove la squadre ha rischiato la retrocessione, alla fine il Brescia si è salvato, evitando anche i playout, con due punti di vantaggio sull’Ascoli. Nell’altalena dell’annata delle rondinelle, Cellino, come ai tempi del Cagliari, si è dimostrato un mangiallenatori. Partiti con Boscaglia, dopo appena 8 giornate il primo esonero, e l’approdo ai lombardi di Pasquale Marino, ma il tecnico siciliano, ad inizio girone di ritorno è stato mandato via per far posto al conterraneo e rientrante Boscaglia. L’ex allenatore del Trapani non ha però convinto il numero 1 bresciano, fino ad arrivare alla decisione di un terzo cambio in panchina, a fine aprile è stato preso Pulga, per sole 4 giornate, sufficienti per consentire al Brescia di salvarsi, ma non di ottenere una conferma per la stagione successiva.

Lo stesso Pulga aveva possibilità concrete di rimanere tra le Rondinelle, ma alla fine Cellino ha considerato diverse piste, tra queste quelle di Nicola e Lopez, quest’ultimo ben conosciuto dal presidente ai tempi del Cagliari, ed appena esonerato proprio dal club sardo, il cui vice è proprio stato Fini.

La carriera di Michele Fini

Nato a Sorso in Sardegna nel 1974, come calciatore ha fatto molta gavetta tra B e C, prima di approdare in massima serie con l’Ascoli, poi è andato al Cagliari e Siena, prima di concludere la carriera da calciatore nella Torres. Da tecnico è stato vice di Diego Lopez nelle sue esperienze a Bologna, Palermo ed infine il ritorno nel club cagliaritano.