Fiorentina-Inter 2016, Champions League in palio: Ultime Notizie

VOTA QUESTA NOTIZIA

Domenica sera andrà in scena il big match per la zona Champions League, Fiorentina-Inter 2016. Questa è una sfida tra due squadre che non stanno attraversando un bel momento. La Fiorentina sembra aver smarrito la brillantezza con cui ha avviato la stagione, mentre i continui cambi di uomini e formazione di Mancini non hanno dato certezze a un’Inter che va verso un crollo verticale se dovesse perdere al Franchi.

Il 4-1 con cui la Fiorentina si impose a San Siro aveva forse generato aspettative esagerate, per un periodo si era parlato addirittura di scudetto. Difficile vincere uno scudetto con una squadra del genere e con un’allenatore alla prima esperienza in Italia. Nelle ultime giornate mancano soprattutto i goal di Kalinic e Ilicic che tanti punti avevano dato alla viola ad inizio stagione. L’infortunio di Badelj ha tolto certezze sia al centrocampo che alla difesa. Durante il mercato di Gennaio sono arrivati 5 giocatori, anche se i tifosi sono scontenti, che possono dare una grande mano all’ambiente per arrivare in zona Champions, traguardo che sarebbe quantomeno difficilmente immaginabile ad inizio stagione.

Dall’altra parte l’Inter quando perse 4-1 in casa con i viola non si scompose e continuò a collezionare 1-0 fino ad arrivare ad avere 4 punti di vantaggio sulla seconda, ma evidentemente la squadra di Mancini non era pronta per lottare per lo scudetto e hanno dilapidato 15 punti in 2 mesi rispetto a Juventus e Napoli. Qui l’equivoco vero è il gioco che non c’è mai stato, con continui cambi di uomini e moduli, che non hanno aiutato a dare continuità di risultati alla squadra. A questo punto i nerazzurri devono ripiegare sull’obiettivo minimo stagionale, che è proprio quello di entrare nei primi 3 posti della classifica e il match del Franchi ci dirà molte cose in questo senso.

Leggi anche: