Le pagelle di Fiorentina-Milan, conclusa sullo 0-0. Andiamo a vedere i migliori e i peggiori.

Il posticipo della domenica per la sesta giornata di Serie A, va in scena al Franchi tra Fiorentina e Milan e si conclude con un pareggio senza gol.

Milan6. Il voto generale per i rossoneri è la sufficienza. Un gioco ancora un po’ lento e poco brillante,ma una squadra che ha saputo tenere il campo e non subire gol per la terza giornata consecutiva, nonostante la partenza aggressiva della Fiorentina. Nel secondo tempo qualche occasione in più, ma quello di stasera è un Milan difensivo e tattico. Pareggio Tattico!

MIGLIORI: Montolivo (7,5), Paletta (7).

PEGGIORI: De Sciglio (4,5), Niang (5).

Donnarumma: 6,5. Buona prestazione nel complesso, bell’intervento su B.Valero, ancora qualche incertezza nelle uscite con i piedi.

Calabria: 5,5. E’ la causa del rigore della Fiorentina, poi sbagliato da Ilicic, qualche incertezza di troppo, ma anche buoni recuperi;

Paletta: 7. Tra i migliori, da sicurezza al reparto, pulito negli interventi. BABY-SITTER DELLA DIFESA.

Romagnoli: 6,5. Buona prestazione, ancora qualche pecca ma tutto sommato tra i migliori del reparto accanto a Paletta.

De Sciglio4,5. Il peggiore senza ombra di dubbio. La sua scivolata a vuoto nell’azione che porterà al rigore di Ilicìc è forse l’intervento, o meglio il non intervento, più grave. Errori sui passaggi, errori sulle coperture. Unico intervento positivo, quello su Bernardeschi a fine primo tempo ma non salva la sua prestazione;

Montolivo: 7,5. Il migliore, il capitano dei rossoneri ha disputato una gara ottima. Buona visione di gioco, passaggi precisi e ottimi tocchi di prima. La palla a Bacca a metà del secondo tempo è d’oro.

Kucka: 6,5. Partita più che sufficiente quella del centrocampista ex Genoa, si sacrifica per la squadra, torna sempre a coprire e ad aiutare il reparto difensivo. Forse si perde fin troppo la grinta che di solito lo contraddistingue, decisamente una partita tattica.

Bonaventura ( 78′ Antonelli sv): 6. Sufficienza ma niente più, tanta corsa come sempre. Rispetto al solito serve di più i compagni ed evita eccessive azioni personali, oggi però forse  un pò di spregiudicatezza in più era necessaria.

Suso: 5,5. Non benissimo tutto il reparto d’attacco, un po’ slegato dal centrocampo. Suso, non entra mai del tutto nel gioco, qualche dribbling a testa bassa e niente più;

Niang (67′ Locatelli 6): 5,5. Non una grande serata per Niang. Subisce i duri scontri con Tomòvic, ma sa farsi valere spesso e volentieri. Pecca nell’ultimo passaggio;

Bacca (87′ Luiz Adriano sv): 6-. Sufficienza stiracchiata anche per Bacca, da lui forse ci si aspetta sempre qualcosa in più. Si mangia una bella occasione sul buco difensivo di Sanchez, bel gesto tecnico ma nessuna efficacia.

Montella: 6+. Promosso il Mister, il suo è un Milan ordinato e più attento nella fase difensiva. Forse sul finale del secondo tempo ci si aspettava dei cambi per provare a vincere la partita, invece di scegliere di difendere il risultato.

I rossoneri sembrano aver trovato una certa continuità, era dal 2013 che la squadra non aveva una striscia consecutiva di tre risultati positivi.

LEGGI ANCHE: