Fiorentina-Milan, Sousa: "Sarà una partita bellissima"

Vigilia di campionato per il tecnico dei viola Paulo Sousa che ha parlato nel corso della conferenza stampa odierna di Fiorentina-Milan, partita che segnerà il suo esordio da allenatore dei toscani in Serie A e che vedrò affrontarsi due squadre intenzionate a cominciare bene il campionato. Sousa si aspetta un Milan alla Mihajlovic, dunque parecchio ostico: “Le squadre di Mihajlovic sono sempre state organizzate e con voglia di vincere, dunque domani ci troveremo di fronte un Milan molto propositivo. Credo che sarà una partita bellissima e piena di emozioni. Iniziare il campionato con una vittoria sarebbe importante perché ci darebbe la convinzione di essere sulla giusta strada”.

Sousa non svela il modulo che ha intenzione di schierare in formazione, ne dà troppe indicazioni sui giocatori che saranno titolari in Fiorentina-Milan:Il modulo non è la cosa più importante. Ciò che conta è il rispetto dei principi di gioco a prescindere dallo schema scelto. Tutti i giocatori hanno la possibilità di giocare, vogliamo che tutti siano al massimo livello poi dovranno rispondere alle mie decisioni. Bernardeschi, Babacar così come gli altri devono dare il massimo per aiutare la squadra. Possibile che domani giochi Rossi, Suarez – prosegue il tecnico viola – speriamo possa giocare, ci sono problemi con la Federazione”.

L’allenatore della Fiorentina, dunque, si sofferma su Joaquin che non è ancora riuscito ad ambientarsi al meglio: “Lui è uno dei nostri problemi. È un ragazzo sensibile e mi aspetto che tutti lo capiscano e gli facciano capire quanto è importante per noi sia come giocatore che come persona”.

TUTTE LE NOTIZIE SU FIORENTINA-MILAN

Leggi anche: