Fiorentina-Roma, Spalletti: “Se Totti smette me ne vado”

Spalletti parla alla vigilia della sfida della sua Roma con la Fiorentina e si accende sul capitolo Totti: "Se a fine anno smette me ne vado".

VOTA QUESTA NOTIZIA

Fiorentina-Roma sarà il secondo dei due big match, dopo Inter-Juventus, in programma domani allo stadio Artemio Franchi di Firenze alle ore 20.45.

Il giorno prima della gara, come sempre, ha parlato il tecnico della Roma Luciano Spalletti; queste le sue dichiarazioni riguardo alla sfida con i viola: “Con la Fiorentina sarà una grande partita, loro giocano un buon calcio fatto di possesso palla e di giocate per andare a vincere le partite. La Fiorentina è rimasta una squadra forte, con un allenatore stimato che ha conoscenze importanti per convincere una piazza difficile come Firenze”. 

Poi l’allenatore giallorosso risponde ancora ad una domanda su Totti: “Francesco è un giocatore straordinario, se l’anno prossimo sarà un giocatore della Roma io ci sarò, se non ci sarà più non rimarrò nemmeno io. Spesso si usa la sua persona per spaccare la squadra; non si vincerà mai niente se si continua a pensare che la squadra sia solo lui”.

E infine conclude sulla squadra che ha a disposizione: “Mario Rui, Rudiger e Nura non scenderanno in campo. Vermaelen dopo il match con il Cagliari ha avuto un fastidio, domani non giocherà. Rudiger da domani inizierà il lavoro con la Primavera; la squadra è forte, credo nei giocatori, continuerò a crederci e a seminare. Questa è la rosa che ho voluto e mi soddisfa.”

FIORENTINA-ROMA: ECCO COME FINÌ LO SCORSO ANNO (VIDEO)