Fiorentina-Siviglia 0-2, Montella: “Meritiamo Rispetto”

La Fiorentina era chiamata alla partita perfetta per ribaltare il pesante 3-0 maturato in terra spagnola contro il Siviglia, ma non è bastata la voglia di far bene e superare un avversario così ostico. Al termine del match, è intervenuto ai microfoni di Sportmediaset un rammaricato Vincenzo Montella, che non è riuscito a nascondere la sua amarezza: “Nelle due partite non siamo stati fortunati, perchè loro sono stati molto cinici, mentre noi abbiamo sprecato 10-11 palle gol. Credo che la squadra meriti più rispetto per quanto fatto, non meritiamo i fischi dei tifosi. I nostri tifosi hanno dimostrato di non accettare la dimensione del nostro club. Credo che in questi 3 anni la rosa e la società abbiano alzato il proprio livello e abbiano migliorato i risultati, rispetto alle stagioni passate. Le palle inattive? Nell’ultimo periodo abbiamo avuto un po’ di difficoltà sui calci piazzati, ma rimaniamo una delle migliori difese sulle punizioni, sia in Italia che in Europa. Alla vigilia – aggiunge – temevo la loro pericolosità sui calci piazzati e infatti c’hanno punito, anche se in situazioni abbastanza movimentate e confuse.”

Il risultato negativo di questa semifinale può cambiare radicalmente il futuro dell’allenatore partenopeo: “Ho un contratto, credo che la società sappia già cosa voglio e cosa fare per me. Dobbiamo prima finire la stagione e poi ne parleremo, perchè ora abbiamo altro a cui pensare.”

Leggi anche –> Gol Fiorentina-Siviglia 0-2: Video Highlights e Sintesi