Floro Flores adotterà il bambino abbandonato sulla Circumvesuviana

Da qualche giorno in Campania, e precisamente a cavallo tra le province di Napoli ed Avellino, non si parla d’altro, trattandosi di una vicenda clamorosa e anche molto delicata: molti si sono interrogati sul destino e sul futuro del neonato abbandonato sul vagone di un bus della Circumvesuviana a Baiano, in provincia di Avellino.

Il piccolo Carmine Francesco (così chiamato dalle infermiere che lo hanno accudito) è stato tenuto in cura e coccolato nei reparti del Moscati di Avellino, ma sul suo futuro nulla di certo fino ad oggi, giorno della notizia più bella: infatti sarà il calciatore Antonio Floro Flores a prendersi cura del piccolo e ad adottarlo. Una vicenda quasi commovente che vede protagonista l’attaccante napoletano dal cuore grande e che su Twitter ha confermato dicendo “Dopo aver visto il piccolo Francesco, abbiamo seguito quello che dettava il cuore. Sono padre prima che un calciatore, non certo un eroe! Ci atteniamo alle procedure nel rispetto delle persone”.

Il bomber del Sassuolo, venuto a conoscenza della vicenda tramite la trasmissione di Canale 5, Pomeriggio Cinqueè rimasto subito colpito e assieme alla moglie ha deciso di iniziare a prendere contatti con l’azienda sanitaria irpina che sta avviando con la coppia le procedure adatte ad avviare l’adozione. Il calciatore partenopeo ha già tre figli, e da buon papà non si è tirato indietro di fronte al bisogno di affetto del piccolo Carmine Francesco.

Leggi anche: