Fondazione Borgonovo, Cristiano Ronaldo sostiene la lotta alla Sla

Cristiano Ronaldo, oltre che investire il cuore nel  campo da gioco, non si risparmia neanche nella vita. L’ultima sua prodezza filantropica è destinata ad un personaggio che ha lasciato una grande impronta nel mondo del calcio: Stefano Borgonovo. 

“Ho imparato a conoscere Stefano Borgonovo da Carlo Ancelotti – scrive il Pallone d’Oro -. Stefano è stato è un grande attaccante e un vero combattente, dentro e fuori dal campo. Amava il campo tanto quanto amava la vita. Perciò  ho deciso di aiutare la fondazione Borgonovo e combattere contro la Sla e invito tutti a fare lo stesso“, conclude.

La onlus, fondata dall’ex giocatore deceduto l’anno scorso, nasce il 13 Dicembre del 2008 per opera di Stefano Borgonovo e la moglie Chantal, la quale ha recentemente incontrato l’amico e tecnico del Real Madrid Carlo Ancelotti per ricordare  la scomparsa di questo grande uomo.

L’obiettivo è promuovere la ricerca scientifica per combattere la sclerosi laterale amiotrofica, la “Stronza”, come amava chiamarla Stefano dopo esserne rimasto egli stesso vittima. Adesso, i contributi di Ronaldo si andranno ad aggiungere ai proventi che già Ancelotti aveva versato a favore della Fondazione, dopo il successo della sua autobiografia “Preferisco la coppa”. Insomma, il mondo del calcio continua ad offrire nobili esempi da seguire.

Leggi anche — > Cristiano Ronaldo aiuta un bambino malato: pagherà le cure