Gabbiadini-Napoli, l’agente: “Disposto a restare”

Silvio Pagliari, agente di Manolo Gabbiadini, ha chiarito la posizione sul futuro del suo assistito reduce da un incontro a Dimaro con il presidente De Laurentiis.

Queste le sue parole rilasciate in un’intervista ai microfoni di Radio Crc: “Il futuro di Manolo non dipende solo da noi, abbiamo dato la nostra disponibilità a restare. Se arrivano Ibrahimovic o Cavani è un discorso, ma con i nomi che circolano non ci sentiamo inferiori”. Poi Pagliari si sofferma sull’incontro con il presidente azzurro: “Era giusto fare il punto della situazione con Giuntoli e De Laurentiis, è stato un bel confronto; ribadisco che Manolo è pronto a raccogliere l’eredità di un mostro sacro come Higuain, vuole dimostrare di essere all’altezza ed è convinto di riuscire a farlo. Per minutaggio è l’attaccante italiano più prolifico in Serie A”.

E infine parla della prossima annata e del vero ruolo dell’attaccante: “Può fare benissimo quest’anno, si dà poca importanza al calcio spettacolare di Sarri. Higuain è un grande campione ma, oltre ai suoi meriti, bisogna sottolineare anche il fatto che finalizzava il grande lavoro dei suoi compagni; il suo ruolo? Dopo dieci anni faccio fatica a capirlo, ma l’importante è che segni. È come i calciatori di una volta, non fa proclami, non ha tatuaggi e forse non va molto di moda in questo periodo”.

Leggi anche: