Galliani Indagato per Bancarotta Fraudolenta

Adriano Galliani è indagato per bancarotta fraudolenta del Parma. A rivelarlo è la Gazzetta di Parma che spiega come l’AD del Milan sia coinvolto nelle vicende che hanno portato al fallimento della società emiliano-romagnola per via della trattativa, intrapresa da crociati e rossoneri, che ha portato al passaggio di Gabriel Paletta al Milan.

Costato al club di via Rossi un solo milione di euro, Paletta è stato definito un affare all’epoca dei fatti, febbraio 2015, tuttavia adesso pare che proprio quell’affare abbia acceso i riflettori su Adriano Galliani che quindi risulta essere indagato per bancarotta fraudolenta. L’accusa è di aver acquistato Paletta a un valore eccessivamente basso, e non equivalente a quello reale del difensore, tanto da creare un “ulteriore depauperamento del patrimonio societario” che ha contribuito quindi a “aggravare il dissesto”.

Accusa che dovrà essere provata. In particolare dovrà essere provato dagli inquirenti che Adriano Galliani era a conoscenza della reale situazione del Parma nel momento in cui ha effettuato l’acquisto di Gabriel Paletta. Solo in quest’ultimo caso potrà essere accusato di bancarotta fraudolenta.

Leggi anche: