Roma-Genoa, Garcia: “L’Olimpico deve essere la nostra cassaforte”

In vista della sfida di oggi all’Olimpico contro il Genoa, ai microfoni dei giornalisti si presenta l’allenatore della Roma, Rudi Garcia, che affronta a viso aperto e analizza quella che è la gara contro i liguri. In piena corsa per un posto in Champions League, ai capitolini non è capitata una sfida semplice sulla propria strada. La squadra di Gasperini, infatti, viaggia spedita verso un posto in Europa League. L’ultima sfida di campionato ha regalato il successo ai giallorossi che hanno superato il Sassuolo per tre reti a zero. Tre reti che fanno contento l’allenatore francese: “Abbiamo ritrovato efficacia nelle zone di verità, nelle due aree di rigore, siamo stati solidi, non abbiamo concesso nulla e abbiamo fatto tre gol tirando anche meno. Queste le parole che riporta il Corriere dello Sport sull’allenatore giallorosso che ancora commenta:”Non sappiamo cosa accadrà in campo contro il Genoa, loro lottano per  l’Europa e giocano una buona stagione, dovremo entrambi  capire come stiamo fisicamente dopo tutte queste partite . Peccato non rivedere Burdisso, sia per il giocatore sia per l’uomo che ho apprezzato tanto”. 

Finalmente riecco Pjanic tornato decisivo in campo, dopo aver deluso le aspettative vista la grande stagione del serbo nello scorso anno. Su di lui Garcia ha solo parole di elogio: “Sappiamo che una grande squadra ha sempre bisogno dei grandi singoli. E ora Pjanic è tornato efficace, fa gol e assist. Spero che sia tornato decisivo in queste partite finali, come lo chiedo anche agli altri. Pjanic penalizzato perché spesso ha giocato in cattive condizioni fisiche? Io non l’ho mai forzato, se un giocatore gioca è perché lui dice di sentirsela di giocare. C’è chi va oltre i propri dolori e chi si ferma. Lui ha avuto problemi alla caviglia, ma avrebbe potuto far meglio anche con quella caviglia così. Quest’anno abbiamo avuto molti problemi fisici, i nostri fisioterapisti lavorano al meglio per risolverli”. 

Domani all’Olimpico importante il sostegno dei tifosi, decisivi per portare la squadra alla vittoria in casa: “Le poche vittorie in casa sono un problema, ma abbiamo dimostrato di poter battere tutti, anche squadre forti. Non è una questione tattica, ma i giocatori devono far di tutto affinché l’Olimpico torni a essere la nostra cassaforte. E spero che il pubblico ci aiuti, soprattutto nelle difficoltà. Chiedo ai tifosi di venire numerosi e incoraggiare la squadra soprattutto nei momenti di difficoltà della partita”. 

ROMA-GENOA: PROBABILI FORMAZIONI