Genoa-Inter 1-0, le Pagelle: Kovacic e Jonathan partita da dimenticare

È finita come peggio non poteva andare per gli uomini di Mazzarri la partita di ieri pomeriggio contro il Genoa dell’ex Gasperini che, battendo l’Inter 1-0, ha potuto così prendersi la sua vendetta. Erano 20 anni che i rossoblu non battevano il club di Milano. A dire il vero non si è trattata di una vittoria meritata, perché a guardare i numeri, i nerazzurri avrebbero certamente meritato di più. Purtroppo, come si dice, piove sul bagnato, e ieri di bagnato ce n’era parecchio al Marassi e l’Inter ha incespicato, sbagliato molto e subito su palla inattiva il goal di Antonelli che ha fatto sprofondare la squadra in una crisi – di risultati almeno – profondissima.

Ecco le pagelle dei nerazzurri:

Handanovic 6: un po’ impreciso su alcune uscite, colpa anche del campo di ieri al limite della praticabilità, si rivela decisivo sul bellissimo tiro di Fetfatzidis.

Campagnaro 6: cerca di darsi da fare come meglio può, giocando per alcuni tratti della partita anche in maniera ordinata e isciplinata.

Rolando 6: una partita giocata alla sua maniera, attento e preciso negli interventi. Riesce a tenere bene Gilardino.

Juan Jesus 5: certamente il peggiore della difesa nerazzurra. Spesso fuori posizione, manca di disciplina e solo il suo grande talento gli permette di recuperare ad errori da lui stesso in precedenza commessi.

Jonathan 5: pomeriggio da dimenticare per l’esterno brasiliano. Sfortunato sulla prima occasione da goal, parata da Perin, avrebbe dovuto far di più sulla successiva palla goal capitata ancora sui suoi piedi. Posizionato male nell’azione del goal di Antonelli.

Nagatomo 5,5: ha sofferto tantissimo il terreno pesante e non è stato capace di proporsi sulla fascia sinistra alla sua maniera. In difesa non sempre è riuscito a tenere il greco Fetfatzidis.

Cambiasso 6: tanto sacrificio e grinta infinta. Meglio in fase di contenimento che in quella propositiva.

Kuzmanovic 5,5: fa quello che può in un campo che certo non aiuta. Si sbatte, ma finisce troppo presto la benzina nelle gambe.

Alvarez 6,5: aveva cominciato benissimo la sua partita. Intraprendente ed ispirato, lascia i suoi al 21’ per infortunio. Probabilmente avremmo visto una partita diversa con lui in campo.

Koacic 4,5: il peggiore della partita. Entrato al 21′, a posto dell’infortunato Alvarez, perde ancora una volta una buona occasione. Passaggi sbagliati e palle perse, certo la sua classe non è aiutata dalle condizioni del campo.

Guarin 7: il migliore della partita. Gioca i trenta minuti finali della partita, ma fa vedere subito di che pasta è fatto. Le condizioni del campo non lo intimoriscono, corre, salta l’uomo, tira e crea. Non si capisce perché Mazzarri gli abbia preferito Kovacic quando è stato costretto a sostituire Alvarez.

genoa inter

Palacio 5: bravo nei movimenti, si sbatte per la squadra, ma da lui certi errori sotto porta proprio non te li aspetti. È da qualche partita che l’argentino manca di lucidità sotto porta.

Milito 6: mancava il Principe alla sua Inter. Lotta, corre, e trova pure un assist al bacio per Jonathan. Sta ritrovando la forma fisica. La strada è quella giusta.

Mazzarri 5,5: la sua più grande responsabilità è aver sostituito Alvarez con Kovacic in una partita dove il croato era probabile che avrebbe sofferto tantissimo il campo, come poi è stato. Avrebbe dovuto mettere Guarin, giocatore più fisico e adatto a questo genere di partite.

Rizzoli 5: c’hanno mandato colui che dovrebbe essere il miglior arbitro in Italia, ma nell’occasione del rigore richiesto dai nerazzurri su evidente fallo di mano di Cofie non si rivela all’altezza della situazione. Errore pesante nell’economia della partita.

TUTTO SU GENOA-INTER

Leggi anche–> Genoa-Inter 1-0, Mazzarri: “Sta girando tutto storto”

Leggi anche–> Genoa-Inter 1-0, Campagnaro: “Serve una vittoria scaccia pensieri”