Genoa-Inter, Riccardo Ferri: "I nerazzurri devono recuperare autostima"

Riccardo Ferri, bandiera nerazzurra e grande tifoso della Beneamata, è stato intervistato da IlSussidiario.net in vista del prossimo impegno contro il Genoa che l’Inter avrà oggi pomeriggio. La gara si giocherà regolarmente, in quanto si è ridimensionato l’allarme meteo previsto su Genova e sulla Regione Liguria dopo le violenti piogge degli ultimi giorni. Sarà una gara importante, nella quale l’Inter proverà a centrare la prima vittoria di questo 2014, ancora avaro di successi per la truppa di Walter Mazzarri.

Che sia una gara molto delicata è cosa risaputa, ma Ferri predica molta attenzione: “Tutte le partite sono importanti. All’Inter serve però recuperare autostima, i giocatori devono recuperare fiducia ed eliminare le paure e le pressioni che sentono su di loro.” Secondo Ferri l’Inter di Mazzarri ha un grande punto debole: “La squadra non ha unione tra i reparti, gioca sfilacciata e non riesce ad esprimersi come dovrebbe fare.” Questa squadra va migliorata attraverso il mercato: “I rinforzi servono sempre, Thohir ha promesso di fare una grande squadra, anche se serviranno almeno due o tre anni.”

mazzarri

In vista della gara di Genova, Ferri prova a suggerire a Mazzarri l’approccio da avere al match: “Giocare in contropiede sarebbe sbagliato. Serve che l’Inter faccia la partita. Giocare compatti è il modo giusto per affrontare il match e per vincere la partita.” Il pericolo numero uno per l’Inter sarà Alberto Gilardino: “Gilardino è un giocatore molto pericoloso, l’Inter dovrà essere attenta a non fargli arrivare la palla.” Infine, un pronostico sulla gara del Ferraris: “Mi auguro che l’Inter vinca, ma anche che giochi bene. A lungo andare, se fai delle buone prestazioni i risultati arrivano.”

TUTTO SU GENOA-INTER

Leggi anche–> Genoa-Inter, Mazzarri punzecchia Gasperini in conferenza stampa

Leggi anche–> Genoa-Inter, i nerazzurri vogliono la prima vittoria del 2014

Leggi anche–> Genoa-Inter si gioca regolarmente