Genoa-Milan 1-0, Inzaghi: "Penalizzati dalla nostra ingenuità"

Il Milan cade al Marassi vittima di una disattenzione in fase difensiva durante un calcio d’angolo. E’ da palla inattiva che il Diavolo incassa il gol del vantaggio, e che ha decretato poi la vittoria, del Genoa ed è proprio da questo episodio che Pippo Inzaghi parte nell’intervista rilasciata a Sky al termine di Genoa-Milan: “Non c’è nulla da recriminare, se fossimo passati in vantaggio sarebbe andata diversamente. Peccato per l’ingenuità commessa su calcio d’angolo che ha deciso la partita. Abbiamo provato a reagire con Bonaventura. Abbiamo condotto bene il primo tempo, nel secondo ci siamo allungati. Accettiamo il verdetto del campo e facciamo i complimenti al Genoa e a Gasperini“.

In Genoa-Milan i rossoneri hanno ritrovato il loro capitano Montolivo che, dopo aver disputato qualche minuto nel match contro l’Udinese, è partito titolare al Marassi: “Ho preferito schierarlo dall’inizio perché – spiega Inzaghi metterlo a gara in corso poteva essere più rischioso. E’ stato bravo nel palleggio e negli inserimenti, ci darà un grande aiuto”. Bene anche El Shaarawy e Honda che a parere del tecnico piacentino: “Hanno giocato un’ottima partita, creando anche diverse occasioni”.

La sconfitta non turba più di tanto mister Pippo Inzaghi: “Faremmo a meno di partite del genere, ma anche una sconfitta può aiutarci a crescere. Sapevo che per ricostruire la squadra ci sarebbero stati degli alti e bassi, di certo lottiamo su ogni pallone e le prestazioni ci sono sempre”. Testa dunque al prossimo match, anche questo tosto: “Domenica ci aspetta il Napoli, sarà un bel banco di prova”.

Leggi anche: