Genoa-Milan, Antonelli: "Il loro valore è indiscutibile"

In una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport Luca Antonelli, giocatore del Genoa, racconta un po’ la sua storia, rivela i suoi sogni e si sofferma sul Milan e sulla partita di domenica 07 dicembre che vedrà genoani e milanisti affrontarsi nella 14a giornata di Serie A. “Il mio sogno – rivela – è giocare nel Liverpool”. L’amore per il Grifone, invece, lo coltiva sin da piccolo quando con i fratello Andrea: “Andavamo insieme in gradinata e seguivamo il Genoa anche in trasferta”.

Il cuore di Antonelli non è però solo rossoblu, trova infatti spazio anche il rossonero. Il difensore classe 1987 ha infatti svolto la trafila delle giovanili al Monza e al Milan e proprio con la maglia del Diavolo ha debuttato in Coppa Italia e Serie A: “Il ricordo del Milan mi accompagnerà sempre. E’ stato un sogno: io, milanese, con quella maglia”.

Ecco perché Genoa-Milan non sarà una partita come tutte le altre per Antonelli. Sarà un match sentito, carico di emozioni, ma l’obiettivo sarà sempre lo stesso, provare a vincere e portare punti a casa: “Il Milan è una grande squadra con un ottimo allenatore e giocatori eccezionali come Menez, un fenomeno, El Shaarawy e Torres, un grandissimo. Il loro valore è indiscutibili, noi proveremo a sfruttare le ripartenze”.

TUTTE LE NOTIZIE SU GENOA-MILAN

Leggi anche: