Genoa-Sampdoria 2-3 Risultato Finale

VOTA QUESTA NOTIZIA

Succede di tutto tra Genoa e Sampdoria, ma il risultato finale premia la squadra di Montella. 2-3 deciso dalla doppietta di Soriano e di Eder per i blucerchiati, mentre per i rossoblu i due gol di Pavoletti servono solo a regalare un finale pieno di emozioni.

GENOA-SAMPDORIAFORMAZIONI UFFICIALI
Genoa (4-3-3): Perin; Izzo, De Maio, Burdisso, Ansaldi; Rincon, Dzemaili, Ntcham; Lazovic, Pavoletti, Laxalt.
A disp.: Lamanna, Donnarumma, Munoz, Marchese, Gakpé, Rigoni, Gomes, Suso, Tachtsidis, Pandev, Capel. All.: Gasperini
Squalificati: Perotti (2)
Indisponibili: També, T. Costa, Cissokho, D. Figueiras, Ujkani

Sampdoria (4-3-3): Viviano; De Silvestri, Moisander, Zukanovic, Regini; Barreto, Fernando, Soriano; Carbonero, Cassano, Eder.
A disp.: Puggioni, Pereira, Silvestre, Cassani, Coda, Ivan, Palombo, Christodoulopoulos, Correa, Rodriguez, Krsticic, Muriel. All.: Montella
Squalificati: –
Indisponibili: –

 

                                         LA DIRETTA INIZIA ALLE ORE 20.30

 

1′ Si parte a Marassi.
1′ Partita momentaneamente interrotta per lanci di fumogeni della curva del Genoa.
4′ Riprende regolarmente il match dopo 4 minuti di interruzione.
8′ Vicinissimo al gol il Genoa con Pavoletti che salta più alto di tutti sugli sviluppi di calcio d’angolo, ma il suo colpo di testa sfiora il palo e termina fuori.
11′ Si fa vedere anche la Samp sugli sviluppi di calcio d’angolo: batte Fernando che cerca Eder al limite, l’italobrasiliano tira al volo ma il destro viene deviato in angolo.
13′ Samp ancora pericolosa con una punizione di Zukanovic, allungata sopra la traversa da Perin.
13′ Sugli sviluppi dell’angolo ancora Fernando a cercare Eder che questa volta colpisce di testa e manda a lato.
18′ GOL DELLA SAMPDORIA! Cassano ad occhi chiusi cerca Soriano che complice un intervento imperfetto di Burdisso si trova a tu per tu con Perin e firma lo 0-1.
30′ Partita controllata dalla Sampdoria che ha il pallino del gioco in mano. Genoa privo di idee in fase offensiva.
35′ Genoa pericoloso con Laxalt che calcia verso la porta di Viviano, bravo a respingere con i piedi.
36′ Primo cambio per la Sampdoria: esce l’infortunato De Silvestri, entra Cassani.
37′ Contatto sospetto in area doriana tra Fernando ed Izzo. Il difensore di Gasperini termina a terra ma per Valeri è fallo in attacco.
39′ RADDOPPIO DELLA SAMPDORIA! Grande contropiede sull’asse Cassano-Carbonero. L’ex Cesena crossa al centro dove c’è Eder che conquista il pallone e di piatto batte Perin.
45′ Valeri dopo l’interruzione per il lancio di fumogeni, avvenuto al primo minuto, concede sei minuti di recupero.
45+4′ Brutto gesto di De Maio: Cassano vede un calciatore genoano a terra e si ferma, ma il difensore francese gli ruba la palla e lancia l’azione della sua squadra scatenando una mini-rissa.
45+6′ Da quella azione ne scaturisce una punizione battuta da Lazovic che viene deviata dalla barriera e termina di pochissimo fuori.
45+6′ Valeri manda tutti a prendere un thè caldo. La Samp conduce sul Genoa per 0-2.

46′ Riparte la partita di Marassi. Gasperini lascia negli spogliatoi Dzemaili e Ntcham, al loro posto i due nuovi arrivati Suso e Rigoni.
48′ Subito pericolosa la Samp con un tiro cross di Carbonero.
48′ Sul calcio d’angolo che ne segue Eder svetta più alto di tutti ma Perin è ben appostato e blocca.
48′ Il primo ammonito di questo derby è Izzo, reo di aver interrotto la corsa di Eder con un braccio troppo largo.
49′ TERZO GOL DELLA SAMPDORIA! Cassano riceve da Regini e ancora una volta serve con il terzo occhio Soriano che si inserisce e batte ancora una volta Perin.
57′ Genoa vicino al gol della bandiera Lazovic ma Viviano si supera e tiene imbattuta la sua porta.
58′ Secondo cambio per Montella: fuori Eder, dentro Correa.
61′ Ancora un’interruzione, questa volta sono i tifosi della Samp che lanciano i fumogeni in campo.
63′ La partita riprende e Rigoni si becca subito un giallo per un brutto fallo su Cassani.
67′ Prova il tiro Pavoletti, ma blocca agevolmente a terra Viviano.
69′ GOL DEL GENOA! Angolo di Laxalt, svetta più alto di tutti Pavoletti che regala un finale di speranza al grifone.
70′ Incredibile gol mangiato da Lazovic che tutto solo davanti a Viviano manda incredibilmente a lato.
71′ Ammonito Fernando per una testata ad Ansaldi.
75′ Ultimo cambio per la Doria: termina a 15 dal termine il gran derby di Antonio Cassano, al suo posto entra Muriel.
78′ Muriel si stava involando verso la porta di Perin, ma Rincon lo stende. Giallo per il genoano.
80′ LA RIAPRE IL GENOA! Pavoletti supera con un palloneto Viviano e a porta vuota deposita in rete con un colpo di testa. Ora ci aspettano 10 minuti di fuoco.
81′ Si gioca l’ultimo cambio Gasperini: dentro Gapkè, fuori Lazovic.
82′ Genoa ancora pericoloso con Suso, ma Viviano respinge con i pugni.
82′ Ammonito Pavoletti, per non aver permesso la rimessa in gioco a Pavoletti.
87′ Stava trovando un gol incredibile Pavoletti, che prova a rovesciare una palla sporca. Blocca in presa alta Viviano.
88′ Gakpè conclude da fuori. Viviano allunga in fallo laterale. Ora è un assedio del Genoa.
89′ Incredibile occasione per il grifone con Suso: conclude l’ex Milan, ma trova la testa di Zukanovic che sfiora il clamoroso autogol.
92′ Burdisso stende Muriel lanciato a rete. Giallo per il capitano rossoblu.
93′ TRAVERSA DI BARRETO! L’ex Palermo viene servito da Soriano e da pochi metri fa tremare la traversa. Che finale a Marassi!
90+4′ Termina dopo 4 minuti di recupero uno dei derby della Lanterna più belli di sempre. La Sampdoria vince in casa del Genoa per 3-2.

Vince la Sampdoria che oltre ai tre punti nel 2016 ritrova un grande Antonio Cassano, che timbra il suo derby con due assist al bacio per Soriano. Crisi nera per il Genoa che in caso di vittoria domani del Frosinone potrebbe essere virtualmente in B. Dopo questa partita potrebbe esserci l’esonero di Gasperini.

 

 

Leggi anche: