Giocatori Milan, El Shaarawy: Faraone dai piedi d'oro ma un 2013 da dimenticare

Passato Natale ecco Santo Stefano e in un giorno come questo non si può non pensare allo Stefano rossonero, pardon Stephan.  El Shaarawy, attaccante italo-egiziano classe 1992, che, dopo una brillante stagione, quella 2012/13, vissuta al Milan da protagonista, non ha avuto fortuna in questo 2013. Infatti, dopo l’exploit di fine 2012 che gli ha permesso di condurre il Milan nelle zone più alte della classifica, pare essersi un po’ eclissato, complice anche la stanchezza e l’arrivo di Balotelli che ha leggermente cambiato il gioco dei rossoneri e spostato quindi i riflettori verso di lui. Nonostante ciò il Faraone è stato al centro delle attenzioni di diversi Club italiani e stranieri che in estate hanno cercato di sottrarlo al Milan, ma il legame per quei colori e per quella squadra che tifa da sempre hanno avuto la meglio e portato il giovane attaccante a prolungare sino al 2018 il contratto con il Diavolo.

La situazione si è poi complicata a settembre. Se ad agosto il gol segnato ai preliminari di Champions League contro il PSV faceva pensare e sperare in una sua ripresa, è bastato solo qualche settimana per far crollare ogni speranza. Proprio a settembre, infatti, El Shaarawy fu costretto a fermarsi a causa di una lesione al bicipite femorale della coscia sinistra. A questo stop, durato due settimane, ne è subito seguito un altro dovuto a una micrifrattura al piede sinistro che lo ha tenuto fuori dal campo per altri due mesi. A fine novembre il Faraone rientra a disposizione, ma avvertendo ancora, nella partita di Champions League contro l’Ajax, fastidio al piede sinistro, è costretto ad uscire dal campo e a fermarsi per l’ennesima volta.

Un 2013 da dimenticare, al contrario delle sue giocate che hanno fatto appassionare i tanti tifosi rossoneri e in particolare i giovanissimi che vedono El Shaarawy come un idolo. Nell’attesa di rivederlo in campo, in splendida forma e ancora da protagonista nel 2014, ecco un video con alcune delle giocate e dei gol del piccolo Faraone.

Leggi anche-> Shevchenko dichiara amore eterno al Milan

Leggi anche-> Giocatori Milan, Muntari protagonista nel bene e nel male

Leggi anche-> Notizie Milan: i numeri di questo 2013