Giovanni Galli: "Io nuovo direttore sportivo del Milan? Un sogno"

Il Milan lavora per il futuro e per costruire una squadra che nella prossima stagione possa far dimenticare i danni e soprattutto la confusione creata in questo campionato. Adriano Galliani, già alla ricerca di calciatori utili per il progetto da rilanciare nel 2015, sta monitorando anche alcuni nomi che possano adeguatamente prendere il posto di Ariedo Braida, passato alla Sampdoria di recente.

Oltre a quelli di Sogliano e Bigon, nelle ultime ore è uscito anche il nome di Giovanni Galli, ex portiere rossonero, e di recente direttore sportivo del Verona: opera sua e dei suoi collaboratori l’acquisto di Jorginho che ha messo la base al progetto vincente dell’Hellas. Intervenuto ai microfoni di Radio24 l’ex portiere ha parlato di un suo possibile approdo nella dirigenza rossonera: “Tornare al Milan? Ho incontrato Galliani in modo del tutto casuale mentre ero in bicicletta e dopo ci siamo fermati per fare due chiacchiere. E’ normale che ci spero, sarebbe bellissimo poter tornare al Milan”.

Poi anche sul momento dei portieri italiani, in netta difficoltà i questa stagione: “In Italia i portieri ci sono e come, il problema è che non possono crescere facendo 2-3 anni di panchina. Pensiamo a Simone Scuffet dell’Udinese: già da diverso tempo se ne parlava bene e all’ultimo Mondiale Under-17 è stato eletto come miglior numero uno, qualcosa vorrà pure dire”.

Leggi anche: