Giovanni Trapattoni e i quarantanni in panchina

E’ un giorno speciale quello di oggi per Giovanni Trapattoni. Infatti sono ben 40 anni che il “Giuan” siede sulle panchine di mezzo mondo. Una carriera iniziata il 10 aprile del 1974 e che prende l’avvio in una semifinale dell’allora Coppa delle Coppe al posto di Cesare Maldini che al Milan si dimette dopo cinque sconfitte di fila. E inizia bene l’avventura in panchina di Trapattoni che si sbarazza del Moenchengladbach per ben due a zero.

Da allora i grandi trionfi che si aprono con il ciclo Juventus che poi diventa il più vincente di sempre: dieci anni primo in Italia, in Europa e nel mondo. Poi c’è la parentesi fortunata all’Inter con il record di punti raggiunti in un solo campionato. Ma non fnisce qui perché la sua esperienza continua all’estero alla guida del Bayern Monaco dove viene ricordato per una conferenza stampa burrascosa. Quindi il ritorno in Italia al Cagliari.

Ma anche Fiorentina con la quasi vittoria dello scudetto e la vittoria a Londra contro l’Arsenal. Poi la volta delle Nazionali. Prima l’Italia al Mondiale 2002 ingappa in Moreno e Euro 2004 il “biscotto” svedese-danese. Infine la Nazionale irlandese con la Francia che gli ruba la qualificazione con un gol viziato da un fallo di mano di Ribery.

Leggi anche — > Ultime Notizie Calcio: Trapattoni allenerà la Costa d’Avorio