Gossip Milan, Balotelli-Fico in Tribunale: prima udienza su paternità Pia

È già trascorso un anno da quando Raffaella Fico diede alla luce la piccola Pia, ma ancora la vicenda riguardante la paternità della bambina non ha ancora trovato un epilogo.

Se la Fico sostiene che la bambina sia nata dalla storia d’amore con il calciatore del Milan, all’epoca del Manchester City, Mario Balotelli, l’attaccante non pare essere dello stesso avviso e, proprio per questo, ha chiesto alla sua ex compagna il test del Dna che ne dimostri l’effettiva paternità. In attesa che questo test venga effettuato, Balotelli si è mantenuto distante dalla bambina così come dalla madre, sebbene quest’ultima l’abbia più volte invitato, tramite riviste e programmi Tv, ad entrare a far parte della vita della piccola Pia.

L’ultimo invito risale a qualche giorno fa, quando la Fico, ai microfoni di Pomeriggio 5, ha rilasciato un’ultima intervista: “Anche se il test del Dna non è ancora stato fatto, lui è il padre di mia figlia. Può dire tutto quello che vuole ma la verità è questa. Se la vuole conoscere, io sono pronta anche a venire su a Milano, se lui non trova il tempo di scendere giù a Napoli. Tra l’altro il 5 dicembre Pia compirà un anno, potrebbe essere un’ottima occasione per conoscerla”.

raffaella fico pia

In attesa di scoprire se Balotelli accetterà quest’ultimo invito, la situazione si è evoluta ulteriormente spostandosi in Tribunale. Proprio oggi, giorno del primo compleanno di Pia, infatti, si è tenuta a Brescia la prima udienza civile per stabilire la paternità della bambina. In aula non erano presenti né Raffaella Fico né Mario Balotelli, ma i loro avvocati. Attraverso di essi, Mario ha fatto sapere:Ho aspettato pazientemente che questa vicenda si spostasse dai giornali e dalla piazza a una sede istituzionale. Io non so chi sia il padre della bambina, ma se dovesse essere mia sarò pronto a fare fino in fondo il mio dovere”.

Leggi anche-> Curiosità Milan: il web ironizza su Niang

Leggi anche-> Balotelli su Twitter: “Fortuna che c’è giustizia”

Leggi anche-> Boateng-Satta presto genitori: l’annuncio su Twitter