Highlights Costa Rica-Serbia 0-1: Video Gol e Sintesi

La Serbia batte un colpo, anzi tre: come i punti, pesantissimi, ottenuti nella gara inaugurale del girone G, contro la sorpresa dell’ultimo mondiale, la Costarica ( squadra che dalle parti del Belpaese, purtroppo, ci ricordiamo fin troppo bene…), lanciando un forte segnale alle altre due compagini del girone, Brasile e Svizzera, che scenderanno in campo questa sera a Rostov ( calcio d’inizio alle ore 21 italiane).

L’incontro di Samara

Nella futuristica Cosmos Arena di Samara, tra gli impianti realizzati appositamente per il Mondiale, passano dunque i giocatori in maglia bianca, grazie ad una magia di Aleksandar Kolarov, terzino della Roma e capitano della Nazionale Serba: un suo missile dalla distanza su punizione, classico del repertorio dell’ex Lazio e Manchester City, ha deciso infatti in avvio di ripresa una partita tutto sommato equilibrata,con buon pace del portiere costaricano Keylor Navas, già estremo difensore del Real Madrid.

Tantissimi gli “italiani” in campo, specie da parte serba (Milinkovic-Savic, Ljajic, Milenkovic e lo stesso Kolarov), ma c’è anche Gonzales, dall’altra parte, a rappresentare la serie A nella nazionale costaricana: una sfida dal sapore nostrano, decisa, logicamente, da uno dei protagonisti dell’ultimo campionato di massima serie, con un numero da fuoriclasse che rivedremo probabilmente all’infinito…

Serbia che parte dunque fortissimo, mettendo in chiaro le proprie intenzioni, e cioè di non voler fare da semplice squadra materasso in un girone a dir poco complicato ( con Svizzera e, ovviamente, Brasile, segnate come grandi favorite per il passaggio del turno): per il Costarica, dopo l’exploit dell’ultimo mondiale che la vide arrivare fino ai quarti, una falsa partenza che potrebbe complicare non poco il prosieguo del cammino mondiale.

Cosa ci si attende dopo Costa Rica-Serbia

Aspettando il risultato delle altre due, smaltita la relativa gioia e delusione per quest’esordio, Serbia e Costarica torneranno in campo il 22 giugno, sfidando rispettivamente Svizzera, la prima, e Brasile, la seconda, in una giornata che potrebbe essere già decisiva per diversi verdetti. Nel frattempo vediamo la sintesi di Costa Rica-Serbia, terminata 0-1 e decisa dal gol di Kolarov.