Honda al Milan: offerti 2 milioni per averlo subito, il CSKA rifiuta

L’unico colpo che il Milan finora ha messo in atto di maggiore “impatto” , è stato il giapponese Keisuke Honda che arriverà con quasi assoluta certezza a gennaio, a dispetto dei tentativi di Adriano Galliani di portare il nipponico a Milanello già da quest’estate.

Necessità vorrebbe che il trequartista si fin da subito in Italia poiché con il nuovo modulo 4-3-1-2 serve un calciatore che dia continuità, che movimenti il gioco e che possa essere basilare per la manovra rossonera, accompagnato dagli ottimi lanci di Montolivo e Poli, oltre ai palloni recuperati dall’olandese Nigel De Jong.

keisuke-honda

Il CSKA chiede 4 milioni, soldi che il Milan non è disposto a spendere per averlo subito, e l’offerta dei rossoneri resta di 2 milioni alla quale il d.s. del CSKA ha risposto “per due milioni di euro Honda non è in vendita. Se il Milan farà un’offerta che riterremo accettabile il giocatore andrà via;Altrimenti, a gennaio” che fanno capire come la squadra russa voglia sì assecondare la volontà del centrocampista ma anche guadagnare il pur possibile dalla sua cessione dato che è in scadenza a dicembre.

Leggi anche -> Milan 2014: Amelia resta rossonero anche la prossima stagione

Leggi anche -> Calciomercato Milan: l’idea per l’attacco arriva da Madrid

Leggi anche-> Calciomercato Milan: tutte le cessioni del 2013