Honda dal CSKA al Milan? Altra fumata nera

Dopo l’ennesimo tentativo del Milan e di Honda di convincere il CSKA a lasciar partire il trequartista giapponese già nella sessione estiva, ancora una volta c’è stata una fumata nera.

La trattativa per ora è ancora bloccata, infatti Galliani è sempre più pessimista sulla conclusione dell’affare ma oggi il consulente scelto dall’A.D rossonero per la trattativa Milan-Honda, Fabrizio De Vecchi, ci riproverà per l’ennesima volta,ma sarà dura.

Galliani Allegri

Infatti dopo la giornata di ieri si è presentato un altro ostacolo, ovvero la cessione da parte del CSKA di Vagner Love in Cina, allo Shandong Luneng per 12 milioni di euro e di fatto è rimasto sguarnito l’ attacco irrigidendo ancor di più la propria posizione.Inoltre il club russo continua a chiedere 5 milioni mentre il Milan insieme agli sponsor è arrivato a formulare un’offerta di soli 3 milioni di euro.

La trattativa però è ancora lunga, anche se tutti pensavano che sarebbe stata una trattativa facile da chiudere con l’avvento dei consulenti rossoneri in Russia,ma non lo è, infatti il CSKA vuole tenersi il giocatore anche se contro la stessa voglia di Honda che ha ribadito più volte di volere solamente il Milan.

Quindi se nella sessione estiva la trattativa dovesse sfumare, Honda si aggregherà al Milan nel Gennaio del 2014 a parametro zero.

 

Leggi anche -> Primavera Milan: le parole del nuovo tecnico Filippo Inzaghi

Leggi anche -> Champions League 2013/2014: I sorteggi del terzo turno preliminare

Leggi anche -> Curiosità Milan: Boateng intervista Constant (Video)