Sembrava tutto fatto per il futuro dell’ex Milan Zlatan Ibrahimovic, atteso a braccia aperte dal Manchester United di Mourinho, ma dei problemi con il contratto  stanno bloccando tutto.

Lo svedese infatti vorrebbe un contratto di due anni, mentre i proprietari della squadra inglese sarebbero disposti a farglielo solo di uno, anche viste le esose richieste economiche di Zlatan.

Così tutte le porte per lo svedese restano aperte, anche quelle italiane, soprattutto quelle del Napoli (purtroppo non più quelle del Milan). E se fosse una strategia volta a far partire un’asta per far aumentare ancora il suo valore. In fondo Ibrahimovic, oltre a essere un’icona e un marchio, è anche all’ultimo contratto importante della sua carriera e vuole gestirlo al meglio delle sue possibilità. Anche se un europeo finora sottotono, come tutta la Svezia, non lo sta certo aiutando.

La telenovela è quindi pronta a proseguire e siamo sicuri continuerà ad infiammare il mercato europeo.

LEGGI ANCHE: