Ibrahimovic al Milan, l'attaccante frena: "Resto al Psg"

Zlatan Ibrahimovic chiude, a sorpresa, le porte di un suo ritorno al Milan. Dal ritiro della propria Nazionale, lo svedese mette un freno a ogni trattativa e etichetta quanto detto in queste settimane come “voci di mercato” che non hanno riscontro nella realtà. Ibrahimovic è legato da un contratto al Psg e, secondo le dichiarazioni rilasciate in giornata, ha intenzione di rispettarlo, per tale ragione il suo ritorno al Milan diviene una chiacchiera non rispondente al vero: “Io al Milan? Non c’è nulla di vero in queste voci. Ho ancora un anno di contratto con il Psg e ho intenzione di rispettarlo. Non andrò via, abbiamo vinto tutto e non capisco da dove vengano fuori queste voci”.

Niente di vero dunque, men che meno il “sì” detto da Ibrahimovic ad Adriano Galliani e il raggiungimento di un accordo con i rossoneri: “Da quando sono andato via da Milan ho sentito diverse volte Adriano Galliani, ma questo non vuol dire nulla. Per me la Champions non è importante, è importante giocare in un club che mi piace e adesso sto giocando in un club che mi piace, in più gioco pure la Champions”.

Leggi anche: