Ibrahimovic al Milan, le richieste del PSG

Ibrahimovic al Milan è un affare che adesso, con la cessione di El Shaarawy al Monaco, diventa ancor più impellente e reale. Il PSG chiede “solo” 5,5 milioni di euro, cifra tutt’altro che casuale, dal momento che a Parigi mancano proprio 5 milioni per chiudere il piano d’ammortamento derivante dall’affare Ibrahimovic-PSG di tre anni fa, quando lo svedese si trasferì al PSG per 21 milioni di euro. Oltre alla richiesta esigua, che potrà essere presentata solo quando a Parigi si sarà trovato un sostituto di Ibrahimovic, Galliani ha un accordo ben saldo con Mino Raiola. Il disturbo dell’Inter quindi non preoccupa i rossoneri.

Tali conferme arrivano inoltre dalla Gazzetta dello Sport, che piega inoltre come il Milan dovrà pazientare prima di vedere realizzato il sogno di portare Ibrahimovic in rossonero. Resta ora da capire la bontà dell’affare Ibra: a destare perplessità non è tanto la capacità di incidenza dello svedese nel nostro campionato (nonostante i 33 anni), ma la cessione di El Shaarawy, che ad oggi potrebbe finanziare proprio il ritorno dello svedese al Milan. Lasciar partire un giovane italiano per un campione si affermato, ma comunque sul viale del tramonto, per molti pare oggi una scelta incomprensibile.

Leggi anche: